UniversityBox – La community con sconti e opportunità per universitari

Gen Z e lavoro: come conquistare i giovani?

Esistono poche domande realmente scomode che si possono porre ai giovani, al secondo posto dopo “e il fidanzatino?“ o “e la fidanzatina?” abbiamo “che lavoro vuoi fare da grande?”. Noi di Universitybox oggi abbiamo deciso di affrontare questo argomento ostico. Innanzitutto l’età minima prevista dalla legge per svolgere un lavoro è 16 anni, dopo aver superato la scuola dell’obbligo, per i minorenni però esistono limitazioni riguardo orari e tipologie di lavoro. Tutti siamo alla ricerca di un lavoro che ci piaccia e ci appassioni e che retribuisca abbastanza per coprire tutte le nostre spese e qualche sfizio in più, sul fattore delle passioni non possiamo aiutarvi, ognuno di noi ha inclinazioni e interessi diversi, allora vediamo quali sono i lavori che sono più retribuiti in Italia.

Lavori più retribuiti in Italia senza laurea 

Secondo il celebre sito web per la ricerca di lavoro Indeed, negli ultimi anni si sono sviluppati molti lavori nel mondo digital, non necessitano di una laurea e si stanno creando sempre più posizioni di questo tipo. Al primo posto abbiamo l’e-commerce manager, colui che è responsabile delle vendite online, si occupa di promozioni e strategie per vendere. La retribuzione annua per questo tipo di lavoro arriva anche ad 80.000 € con la giusta esperienza. Altri lavori interessanti sono il Social media manager ovvero chi gestisce il marketing e la promozione di aziende sui canali social, questa figura ha uno stipendio medio di 35.000 € l’anno. 

I lavori più retribuiti 

Secondo l’Ocse il 41% dei diplomati italiani iniziano un percorso universitario, questo titolo sicuramente rappresenta un’opportunità in più di trovare un lavoro che ci piaccia e ci retribuisca bene, ci permette quindi di avere una scelta maggiore tra tutti gli impieghi disponibili. 

Tra i lavori più pagati in Italia c’è in pole position il lavoro del notaio, con una media di 265.000 l’anno, per diventare notaio per prima cosa bisogna prendere la laurea in giurisprudenza, successivamente bisogna fare pratica in uno studio notarile per almeno 1 anno e mezzo e infine è necessario sostenere il concorso pubblico gestito dal ministero della giustizia. Continuando la nostra classifica, al secondo posto abbiamo il medico, con una media di 75.000 €. Le posizioni successive sono occupate da ingegneri e consulenti finanziari.  

Inoltre, hai anche l’opzione di lavorare con Universitybox, puoi diventare Uboxer! Ottieni subito opportunità straordinarie di guadagno mentre studi!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram